Stop ai pori dilatati

pori dilatati

Pori dilatati e sebo in eccesso?  No, grazie!

Sconfiggere i pori dilatati si può: è necessario armarsi di pazienza e di una buona dose di costanza.

La lotta ai pori, come ogni guerra che si rispetti, necessita di pazienza e costanza che verranno ricompensate con grandi soddisfazioni.
Chi non desidera guardarsi allo specchio senza dover incontrare ad ogni sguardo quei fastidiosi punti neri?
Se anche voi fate parte del club “No, grazie!” allora è importante partire da un concetto di base …

Per far fronte ai pori dilatati ci sono due strade:

1. Metodo istantaneo:  mascherarli e nasconderli con appositi prodotti make-up

Chiaramente questo metodo “istantaneo” risolve il problema nell’immediato, ma la pelle grassa con i suoi tanto odiati pori restano.
Esistono prodotti per tutte le tasche ma, per esperienza personale, posso dire che più spendendo un po di più il risultato è generalmente migliore.

2. Metodo risolutivo: Sconfiggerli in modo più radicale

Per ridurre il problema alla base e ritrovarsi ogni mattina con una pelle compatta e uniforme anche prima di usare i prodotti “magici”, bisogna usare un bel po’ di quella costanza di cui parlavamo prima. Ovviamente la costanza deve restare “costante” nel tempo (scusate il gioco di parole). Non si può abbandonare il campo di battaglia una volta raggiunto l’obiettivo: ridotti i pori bisogna continuare ogni giorno a trattarli per impedire che riaquistino visibilità.
E’ un po’ come curare una meravigliosa aiuola fiorita. Una volta sradicate le erbaccie e preparato il terreno, sarà sufficiente prendersi cura dei fiorellini dedicando loro la giusta dose di amore … il lavoro più grosso restano le erbaccie, ovvero i pori: eliminati quelli, non vi resta che continuare a prendervi cura ogni giorno della vostra zona T per evitare il ritorno del sebo.

E’ vero che, vista la premessa, la cosa più saggia da fare è assalire i pori con metodi strong.
Io, per non farmi mancare niente, sono alla ricerca del prodotto perfetto da sperimentare sia nel campo “metodo istantaneo” sia come “metodo definitivo”.

Per ora ho provato con metodi casalinghi che, se portati avanti con la famosa costanza di cui abbiamo tanto parlato, possono aiutare molto.
Pur avendo iniziato da poche settimane sto già vedento di primi risultati …

Come ho ridotto i pori?  … con metodi naturali e con i classici “rimedi della nonna”

Scopri quale è quello più adatto a te

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *