Addio chili superflui: ecco come ho ritrovato la forma fisica. Come dimagrire

Alzi la mano chi non ha mai desiderato potersi liberare di qualche chilo di troppo!

Sembra un obiettivo molto ambizioso e devo ammettere che è una vita intera che cerco di liberarmi giusto di quei tre chiletti che mi assillano. A questo punto della mia vita, posso dire di aver provato tutti i più svariati metodi letti nelle riviste dove vengono prontamente accompagnati da immagini di ragazze meravigliose dal fisico quasi finto tanto è perfetto!

Ebbene, non posso certo affermare di aver raggiunto tale livello di fisicità, però posso assicurarvi che ho trovato il modo che si adatta a me. Non è detto che questo mio metodo sia idoneo a qualsiasi persona! Con questo articolo voglio semplicemente condividere la mia esperienza personale personalissima.

Un giorno di disintossicazione / depurazione

E’ importante inserire nel proprio stile di vita una giornata dedicata alla depurazione dell’organismo. Può tornare utile dopo le tipiche abbuffate delle feste, o per preparere l’organismo a un nuovo regime alimentare … o anche solo per sentirsi più leggere e meno gonfie.

Io amo praticare la classica Dieta della Luna. Dura un giorno, e serve davvero una grande forza d’animo per portarla a termine, ma la dererminazione in questo caso paga. Trattasi di un’intera giornata dove si assumono solo liquidi. Tra le varie fasi previste è possibile bere acqua … E BASTA!

L’ideale sarebbe seguire le fasi lunari, come suggerisce il nome stesso e intraprendere questo cammino di depurazione nel giorno di luna calante e/o crescente. Nella pratica, l’importante è portare a termine l’impegno preso con voi stesse e arrivare a fine giornata senza troppi strappi alle regole.

Ecco nel dettaglio quali sono le fasi previste per un giorno di Dieta della Luna:

Appena svegli:
un bicchiere di acqua a temperatura ambiente con mezzo limone spremuto.

Metà Mattina:
spremuta di un pompelmo e un limone (o un’arancia).

Pranzo:
tisana depurativa a scelta (finocchio, the verde, camomilla, erbe digestive, e chi più ne ha più ne metta).

Metà pomeriggio:
tisana depurativa (vedi pranzo).

Cena:
spremuta di un’arancia e un limone (o pompelmo).

Prima di coricarsi:
tisana depurativa.

 

E’ importantissimo che tutte le tisane e le spremute siano rigorosamente SENZA ZUCCHERO, ma non credo serva dirlo … altrimenti che depurazione è?

Per ovvie ragioni di salute tale depurazione non può essere protratta per più giorni consecutivi. Se è vero che è un toccasana per il nostro corpo, è altrettanto vero che sarebbe deleteria se prolungata nel tempo.

E’ bene inoltre segliere un giorno in cui non siate indaffarate in attività troppo impegnative o troppo intense.

Io per esempio ho iniziato, di regola, a tenermi un giorno ogni due settimane da dedicare alla depurazione, praticamente due giorni al mese.

Prima della prova costume intensifico a un giorno fisso ogni settimana.

 

Vi piacerebbe sapere come sono tornata in forma dopo due gravidanze? continuate a leggere e lo scoprirete.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *